Java.com

Download Guida in linea

Versione stampabile

Caratteristiche più importanti della release di Java 8


Questo articolo è relativo a:
  • Versioni Java: 8.0

In questa pagina vengono evidenziate le modifiche che riguardano gli utenti finali per le release Java 8. Ulteriori informazioni sulle modifiche sono contenute nelle note di rilascio per ogni release.
» Date di release di Java


Java 8 Update 51 (8u51)

Caratteristiche più importanti della release
  • Dati IANA 2015d
    JDK 8u51 contiene i dati del fuso orario IANA versione 2015d. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Versioni dei dati di fuso orario nel software JRE.
  • Correzione bug: aggiunta di nuovi certificati root Comodo per le autorità di certificazione root
    Sono stati aggiunti quattro nuovi certificati root per Comodo:
    1. COMODO ECC Certification Authority
      alias: comodoeccca
      DN: CN=COMODO ECC Certification Authority, O=COMODO CA Limited, L=Salford, ST=Greater Manchester, C=GB
    2. COMODO RSA Certification Authority
      alias: comodorsaca
      DN: CN=COMODO RSA Certification Authority, O=COMODO CA Limited, L=Salford, ST=Greater Manchester, C=GB
    3. USERTrust ECC Certification Authority
      alias: usertrusteccca
      DN: CN=USERTrust ECC Certification Authority, O=The USERTRUST Network, L=Jersey City, ST=New Jersey, C=US
    4. USERTrust RSA Certification Authority
      alias: usertrustrsaca
      DN: CN=USERTrust RSA Certification Authority, O=The USERTRUST Network, L=Jersey City, ST=New Jersey, C=US
    Vedere JDK-8077997 (non pubblico).
  • Correzione bug: aggiunta di nuovi certificati root GlobalSign per le autorità di certificazione root
    Sono stati aggiunti due certificati root per GlobalSign:
    1. CA root GlobalSign ECC - R4
      alias: globalsigneccrootcar4
      DN: CN=GlobalSign, O=GlobalSign, OU=GlobalSign ECC Root CA - R4
    2. CA root GlobalSign ECC - R5
      alias: globalsigneccrootcar5
      DN: CN=GlobalSign, O=GlobalSign, OU=GlobalSign ECC Root CA - R5
    Vedere JDK-8077995 (non pubblico).
  • Correzione bug: aggiunta di Actalis alla CA root
    È stato aggiunto un nuovo certificato root:
    Actalis Authentication Root CA
    alias: actalisauthenticationrootca
    DN: CN=Actalis Authentication Root CA, O=Actalis S.p.A./03358520967, L=Milan, C=IT

    Vedere JDK-8077903 (non pubblico).
  • Correzione bug: aggiunta di un nuovo certificato root Entrust ECC
    È stato aggiunto un nuovo certificato root:
    Entrust Root Certification Authority - EC1
    alias: entrustrootcaec1
    DN: CN=Entrust Root Certification Authority - EC1, OU="(c) 2012 Entrust, Inc. - for authorized use only", OU=See www.entrust.net/legal-terms, O="Entrust, Inc.", C=US

    Vedere JDK-8073286 (non pubblico).
  • Correzione bug: rimozione dei vecchi certificati criteri root Classe 1 e 2 Valicert
    Sono stati rimossi due certificati root con chiavi da 1024 bit:
    1. ValiCert Class 1 Policy Validation Authority
      alias: secomvalicertclass1ca
      DN: EMAILADDRESS=info@valicert.com, CN=http://www.valicert.com/, OU=ValiCert Class 1 Policy Validation Authority, O="ValiCert, Inc.", L=ValiCert Validation Network
    2. ValiCert Class 2 Policy Validation Authority
      alias: valicertclass2ca
      DN: EMAILADDRESS=info@valicert.com, CN=http://www.valicert.com/, OU=ValiCert Class 2 Policy Validation Authority, O="ValiCert, Inc.", L=ValiCert Validation Network
    Vedere JDK-8077886 (non pubblico).
  • Correzione bug: rimozione dei vecchi certificati root Thawte
    Sono stati rimossi due certificati root con chiavi da 1024 bit:
    1. Thawte Server CA
      alias: thawteserverca
      DN: EMAILADDRESS=server-certs@thawte.com, CN=Thawte Server CA, OU=Certification Services Division, O=Thawte Consulting cc, L=Cape Town, ST=Western Cape, C=ZA
    2. Thawte Personal Freemail CA
      alias: thawtepersonalfreemailca
      DN: EMAILADDRESS=personal-freemail@thawte.com, CN=Thawte Personal Freemail CA, OU=Certification Services Division, O=Thawte Consulting, L=Cape Town, ST=Western Cape, C=ZA
    Vedere JDK-8074423 (non pubblico).
  • Correzione bug: rimozione di altri vecchi certificati root Verisign, Equifax e Thawte
    Sono stati rimossi cinque certificati root con chiavi da 1024 bit:
    1. Verisign Class 3 Public Primary Certification Authority - G2
      alias: verisignclass3g2ca DN: OU=VeriSign Trust Network, OU="(c) 1998 VeriSign, Inc. - For authorized use only", OU=Class 3 Public Primary Certification Authority - G2, O="VeriSign, Inc.", C=US
    2. Thawte Premium Server CA
      alias: thawtepremiumserverca
      DN: EMAILADDRESS=premium-server@thawte.com, CN=Thawte Premium Server CA, OU=Certification Services Division, O=Thawte Consulting cc, L=Cape Town, ST=Western Cape, C=ZA
    3. Equifax Secure Certificate Authority
      alias: equifaxsecureca
      DN: OU=Equifax Secure Certificate Authority, O=Equifax, C=US
    4. Equifax Secure eBusiness CA-1
      alias: equifaxsecureebusinessca1
      DN: CN=Equifax Secure eBusiness CA-1, O=Equifax Secure Inc., C=US
    5. Equifax Secure Global eBusiness CA-1,
      alias: equifaxsecureglobalebusinessca1
      DN: CN=Equifax Secure Global eBusiness CA-1, O=Equifax Secure Inc., C=US
    Vedere JDK-8076202 (non pubblico).
  • Correzione bug: rimozione dei certificati root TrustCenter CA da cacerts
    Sono stati rimossi tre certificati root:
    1. TC TrustCenter Universal CA I
      alias: trustcenteruniversalcai
      DN: CN=TC TrustCenter Universal CA I, OU=TC TrustCenter Universal CA, O=TC TrustCenter GmbH, C=DE
    2. TC TrustCenter Class 2 CA II
      alias: trustcenterclass2caii
      DN: CN=TC TrustCenter Class 2 CA II, OU=TC TrustCenter Class 2 CA, O=TC TrustCenter GmbH, C=DE
    3. TC TrustCenter Class 4 CA II
      alias: trustcenterclass4caii
      DN: CN=TC TrustCenter Class 4 CA II, OU=TC TrustCenter Class 4 CA, O=TC TrustCenter GmbH, C=DE
    Vedere JDK-8072958 (non pubblico).
  • Correzione bug: RC4 non più valido nel provider SunJSSE
    Ora RC4 è considerato un algoritmo di cifratura debole. I server non devono selezionare RC4 a meno che non via nessun altro candidato più forte nelle suite di cifratura richieste dal client. È stata aggiunta una nuova proprietà di sicurezza, jdk.tls.legacyAlgorithms, per definire gli algoritmi precedenti nell'implementazione Oracle JSSE. Gli algoritmi correlati a RC4 sono stati aggiunti alla lista degli algoritmi precedenti. Vedere JDK-8074006 (non pubblico).
  • Correzione bug: suite di cifratura RC4 proibite
    Ora RC4 è considerato un algoritmo di cifratura compromesso. Le suite di cifratura RC4 sono state rimosse dalla lista delle suite di cifratura predefinite per client e server nell'implementazione Oracle JSSE. Queste suite di cifratura possono essere ancora abilitate mediante i metodi SSLEngine.setEnabledCipherSuites() e SSLSocket.setEnabledCipherSuites(). Vedere JDK-8077109 (non pubblico).
  • Correzione bug: controllo delle certificazioni migliorato
    Con questa correzione, durante l'identificazione dell'endpoint JSSE non viene eseguita la ricerca inversa dei nomi per gli indirizzi IP per impostazione predefinita nel kit JDK. Se un'applicazione deve eseguire la ricerca inversa dei nomi per gli indirizzi IP raw nelle connessioni SSL/TLS e viene rilevato un problema di compatibilità di identificazione dell'endpoint, è possibile utilizzare la proprietà di sistema "jdk.tls.trustNameService" per attivare la ricerca inversa dei nomi. Tenere presente che se il servizio di nomi non è sicuro, l'abilitazione della ricerca inversa dei nomi può creare una vulnerabilità agli attacchi di tipo MITM. Vedere JDK-8067695 (non pubblico).
Data di scadenza di Java

La data di scadenza di 8u51 è il 20 ottobre 2015. Java scade ogni volta che diventa disponibile una nuova release con correzioni alla vulnerabilità della sicurezza. Per i sistemi che non sono in grado di raggiungere i server Oracle, un meccanismo secondario imposta il 20 novembre 2015 come data di scadenza di questo JRE (versione 8u51). Dopo che una delle seguenti condizioni viene soddisfatta (la nuova release diventa disponibile o viene raggiunta la data di scadenza), Java fornirà altre avvertenze e promemoria per l'aggiornamento alla versione più recente.

Correzioni di errori

Questa release contiene correzioni per i problemi di sicurezza. Per ulteriori informazioni, vedete Advisory di aggiornamento delle patch critiche Oracle Java SE.

Per la lista delle correzioni bug incluse in questa release, vedere la pagina Correzioni dei bug in JDK 8u51.

» Note di rilascio di Java 8u51


Java 8 Update 45 (8u45)

Caratteristiche più importanti della release
  • Dati IANA 2015a
    JDK 8u45 contiene i dati del fuso orario IANA versione 2015a. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Versioni dei dati di fuso orario nel software JRE.
  • Correzione del bug: ottimizzazione della gestione dei file jar. A partire da JDK release 8u45, lo strumento jar non supporta più la barra iniziale "/" e ".." (punto-punto) come componenti di percorso in un nome di file zip durante la creazione di un nuovo file zip e jar e/o l'estrazione da un file zip e jar. Se necessario, è necessario utilizzare la nuova opzione della riga di comando "-P" per conservare il componente di percorso punto-punto e/o il componente di percorso assoluto. Vedere 8064601 (non pubblico).
  • Correzione del bug: esecuzione dell'applicazione jnlp con la sezione "resource" nidificata non riuscita con NPE in caricamento in jre8u40. Un'applicazione jnlp con tag <resources> nidificate in una tag <java> o <j2se> può restituire un'eccezione NPE. Il problema è stato risolto. La tag <resources> deve essere utilizzata solo se viene effettivamente utilizzata la tag <java>. Vedere 8072631 (non pubblico).
Data di scadenza di Java

La data di scadenza di Java 8u45 è il 14 luglio 2015. Java scade ogni volta che diventa disponibile una nuova release con correzioni alla vulnerabilità della sicurezza. Per i sistemi che non sono in grado di raggiungere i server Oracle, un meccanismo secondario imposta il 14 agosto 2015 come data di scadenza di questo JRE (versione 8u45). Dopo che una delle seguenti condizioni viene soddisfatta (la nuova release diventa disponibile o viene raggiunta la data di scadenza), Java fornirà altre avvertenze e promemoria per l'aggiornamento alla versione più recente.

Correzioni di errori

Questa release contiene correzioni per i problemi di sicurezza. Per ulteriori informazioni, vedete Advisory di aggiornamento delle patch critiche Oracle Java SE.

Per la lista delle correzioni degli errori incluse in questa release, vedere la pagina Correzioni di errori in JDK 8u45.

» Note di rilascio di Java 8u45


Java 8 Update 40 (8u40)

Caratteristiche più importanti della release
  • Dati IANA 2014j
    JDK 8u40 contiene i dati del fuso orario IANA versione 2014j. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Versioni dei dati di fuso orario nel software JRE.
  • Correzione di bug: metodi predefiniti e statici per le interfacce in JDI, JDWP e JDB. A partire da JDK 8 è possibile disporre direttamente di metodi eseguibili statici e predefiniti nelle interfacce. Tali metodi non sono possono essere eseguiti tramite JDWP o JDI e pertanto non è possibile eseguirne correttamente il debug. Per ulteriori dettagli, vedere JDK 8 Compatibility Guide. Vedere 8042123.
  • Correzione dell'errore: è possibile abilitare Java Access Bridge dal Pannello di controllo per i JRE a 32 bit. La casella di controllo "Abilita Java Access Bridge" è stata in precedenza rimossa dal Pannello di controllo Java con la disinstallazione di JRE a 64 bit anche se il JRE a 32 bit era ancora presente sul sistema. A partire dalla release JDK 8u40, la casella di controllo "Abilita Java Access Bridge" viene conservata (Pannello di controllo -> Accessibilità -> Centro accessibilità -> Utilizza il computer senza schermo, se è presente il JRE a 32 bit. Un utente può pertanto abilitare il bridge Java Access tramite il pannello di controllo. Vedere 8030124.
  • Correzione dell'errore: modernizzazione dello stack dei supporti JavaFX su Mac OS X. Una piattaforma per lettori basata su AVFoundation è stata aggiunta ai supporti JavaFX. È ora possibile rimuovere la piattaforma precedente basata su QTKit per la compatibilità con Mac App Store. Vedere 8043697 (non pubblico).
  • Correzione dell'errore: interfacce API DOM mancanti. Nella release JDK 8u40, le precedenti interfacce API DOM del plugin sono state rimosse inavvertitamente. Se un'applet richiede l'uso di com.sun.java.browser.dom.DOMService per comunicare con il browser, è possibile che sia necessario aggiornare l'applet per utilizzare netscape.javascript.JSObject o continuare a utilizzare JDK 8 Update 31. Questo problema è stato risolto nella build 26 e sono stati inviati nuovi Installer 8u40. Se si verifica questo problema, scaricate ed eseguite gli Installer JDK 8u40 aggiornati. Vedere 8074564.
  • Correzione dell'errore: (Mac 10.10) l'applicazione eseguita con la schermata iniziale ha problemi di attivazione. Le applicazioni avviate mediante Webstart o le applicazioni standalone, che utilizzano la schermata iniziale, non possono essere avviate tramite tastiera. Soluzione alternativa: avviare javaws utilizzando l'opzione -Xnosplash. Questo problema è stato risolto nella build 27 ed è stato inviato un nuovo Installer 8u40. Se si verifica questo problema, scaricate ed eseguite l'Installer JDK 8u40 aggiornato. Vedere 8074668.
  • Miglioramenti dello strumento Java Packager
    Nella release JDK 8u40 sono stati apportati i seguenti miglioramenti a Java Packager:
  • Interfacce API non valide
    I meccanismi Endorsed Standards Override ed Extension non sono validi e possono essere rimossi in una release futura. Non sono presenti modifiche in fase di esecuzione. Si consiglia di eseguire la migrazione delle applicazioni esistenti che utilizzano i meccanismi 'Endorsed Standards Override' o 'Extension' per evitare che utilizzino questi meccanismi. Per verificare se vengono utilizzati questi meccanismi, è disponibile l'opzione della riga di comando -XX:+CheckEndorsedAndExtDirs, L'esecuzione di questa opzione non riesce se una qualsiasi delle seguenti condizioni è vera:
    • La proprietà di sistema -Djava.endorsed.dirs o -Djava.ext.dirs è impostata per modificare la posizione predefinita; oppure
    • La directory ${java.home}/lib/endorsed esiste; oppure
    • ${java.home}/lib/ext contiene file JAR, tranne quelli forniti da JDK; oppure
    • Qualsiasi directory delle estensione a livello di sistema specifica della piattaforma contiene file JAR.
    L'opzione della riga di comando -XX:+CheckEndorsedAndExtDirs è supportata in JDK 8u40 e nelle release successive.
  • Differenze nella pagina dello strumento JJS
    La versione giapponese della pagina della Guida di jjs è diversa dalla versione inglese. Alcune delle opzioni non supportate sono state rimosse dalla versione inglese della pagina dello strumento jjs. La versione giapponese del documento verrà aggiornata in futuro. Vedere 8062100 (non pubblico). Per le altre modifiche apportate alla pagina dello strumento jjs, vedere Miglioramenti degli strumenti in JDK 8.
  • Modifica dei valori predefiniti di G1HeapWastePercent e G1MixedGCLiveThresholdPercent
    Il valore predefinito di G1HeapWastePercent è stato modificato da 10 a 5 per ridurre la necessità di GC complete. Per lo stesso motivo, il valore predefinito di G1MixedGCLiveThresholdPercent è stato modificato da 65 a 85.
  • Nuova interfaccia di filtro per l'accesso alle classi Java
    L'interfaccia jdk.nashorn.api.scripting.ClassFilter consente di limitare l'accesso alle classi Java specificate dagli script eseguiti da un motore di script Nashorn. Per ulteriori informazioni, consultare Limitazione dell'accesso di script alle classi Java specificate nella Guida per l'utente di Nashorn e 8043717 (non pubblico).
  • Problemi con i provider JCE di terze parti
    La correzione per JDK-8023069 (in JDK 8u20) ha aggiornato sia i provider SunJSSE che i provider SunJCE, incluse alcune interfacce interne. Alcuni provider JCE di terze parti (ad esempio, RSA JSAFE) utilizzano alcune interfacce interne sun.* e, pertanto, non funzioneranno con il provider SunJSSE aggiornato. Questi provider dovranno essere aggiornati per consentirne il funzionamento con il provider SunJSSE aggiornato. Se si è interessati da questo problema, contattare il fornitore JCE per un aggiornamento. Vedere 8058731.
  • Cifrature riabilitate in Solaris Crypto Framework
    Se si sta utilizzando Solaris 10, è stata apportata una modifica per riabilitare le operazioni con MD5, SHA1 e SHA2 mediante Solaris Crypto Framework. Se si è verificata un'eccezione CloneNotSupportedException o viene visualizzato il messaggio di errore PKCS11 CKR_SAVED_STATE_INVALID con JDK 8u40, è necessario verificare e applicare le patch o le versioni più recenti riportate di seguito.
    • 150531-02 su SPARC
    • 150636-01 su sistemi x86
  • Aggiornamenti alla guida per la risoluzione dei problemi per NMT
    NMT (Native Memory Tracking) è una funzione VM Hotspot Java che tiene traccia dell'utilizzo della memoria interna per una JVM HotSpot. È possibile utilizzare NMT (Native Memory Tracking) per monitorare le allocazioni di memoria interna della VM e diagnosticare le perdite di risorse di memoria nella VM. La pagina dei miglioramenti della VM è stata aggiornata con le funzioni NMT. Vedere Miglioramenti della Java Virtual Machine in Java SE 8. La guida per la risoluzione dei problemi è stata aggiornata con le funzioni NMT. Vedere NMT (Native Memory Tracking).
  • Funzione Più launcher JRE non valida
    La funzione di selezione della versione JRE in fase di avvio o Più launcher JRE, come indicato, non è valida in JDK 8u40. Le applicazioni che richiedono specifiche versioni di Java distribuite con questa funzione devono passare a soluzioni di distribuzione alternative, ad esempio Java WebStart.
  • Miglioramenti di JavaFX
    A partire dalla release JDK 8u40, i controlli di JavaFX sono stati migliorati per supportare le tecnologie assistive, pertanto tali controlli sono ora accessibili. È inoltre disponibile un'interfaccia API pubblica che consente agli sviluppatori di scrivere i propri controlli accessibili. Il supporto dell'accesso facilitato viene fornito sulle piattaforme Windows e Mac OS X e include quanto elencato di seguito.
    • Supporto per la lettura dei controlli di JavaFX tramite un lettore di schermo
    • Possibilità di utilizzare i controlli di JavaFX tramite tastiera
    • Supporto per una modalità speciale ad alto contrasto che rende i controlli più visibili agli utenti
    Vedere 8043344 (non pubblico).

    La release JDK 8u40 include nuovi controlli dell'interfaccia utente di JavaFX, un controllo della casella di selezione, supporto del testo formattato e un set standard di finestre di dialogo per avvisi.
    • Controllo della casella di selezione: una casella di selezione è un campo di testo a riga singola che consente di selezionare un numero o un valore dell'oggetto da una sequenza ordinata. Per ulteriori informazioni, consultare la classe javafx.scene.control.Spinner.
    • Testo formattato: una nuova classe TextFormatter offre funzionalità di formattazione del testo per classi secondarie di TextInputControl (ad esempio, TextField e TextArea). Per ulteriori informazioni, consultare la classe javafx.scene.control.TextFormatter.
    • Finestre di dialogo: la classe Dialog consente alle applicazioni di creare finestre di dialogo personalizzate. È inoltre disponibile una classe Alert, a estensione della classe Dialog, che offre supporto per diversi tipi di finestre di dialogo predefinite che possono essere facilmente visualizzate agli utenti per richiedere una risposta. Per ulteriori informazioni, consultare le classi javafx.scene.control.Dialog, javafx.scene.control.Alert, javafx.scene.control.TextInputDialog, javafx.scene.control.ChoiceDialog.
    Vedere 8043350 (non pubblico).
Funzioni commerciali
  • Application Class Data Sharing (AppCDS)
    Application Class Data Sharing (AppCDS) estende CDS per consentire di inserire le classi presenti nelle directory delle estensioni standard e il classpath dell'applicazione nell'archivio condiviso. Si tratta di una funzione commerciale che non viene più considerata sperimentale (a differenza di quanto specificato nella documentazione dello strumento Java). Vedere l'opzione -XX:+UseAppCDS nella pagina dello strumento Launcher Java.
  • Cooperative Memory Management
    A partire da JDK 8u40, il concetto "limite d'uso della memoria" è stato aggiunto al JDK. Il limite d'uso della memoria è una proprietà che rappresenta l'utilizzo totale della memoria (RAM) nel sistema. Più alto è il limite d'uso della memoria, più rapidamente verrà esaurita la memoria del sistema. Come conseguenza dell'aumento del limite d'uso della memoria, il JDK tenterà di ridurre la quantità di memoria che utilizza. Questa operazione viene eseguita principalmente riducendo la dimensione heap Java. Le azioni che verranno intraprese dal JDK per ridurre l'utilizzo della memoria possono influire negativamente sulle prestazioni. Si tratta di una scelta intenzionale. Il livello del limite d'uso viene fornito dall'applicazione mediante un MXBean JMX che utilizza una scala di valori da 0 (nessun limite d'uso) a 10 (memoria quasi esaurita). Per abilitare questa funzione, è necessario registrare jdk.management.cmm.SystemResourcePressureMXBean. Il limite d'uso della memoria viene quindi impostato utilizzando l'attributo "MemoryPressure".
    È disponibile un nuovo flag della riga di comando -XX:MemoryRestriction che utilizza uno degli argomenti 'none', 'low', 'medium' o 'high'. Questo flag imposterà il limite d'uso iniziale nel JDK e funzionerà anche nei casi in cui l'MXBean non è registrato. Cooperative Memory Management richiede G1 GC (-XX:+UseG1GC). Questa funzione è compatibile con il flag -XX:+ExplicitGCInvokesConcurrent.
  • Nuovi flag commerciali
    Sono ora disponibili due nuove opzioni VM per i titolari di licenze commerciali:
    • -XX:+ResourceManagement
    • -XX:ResourceManagementSampleInterval=value (millisecondi)
    Per ulteriori informazioni, vedere la documentazione del Launcher Java.
  • È stata aggiunta la documentazione sull'Installer MSI
    È disponibile la Guida per l'Installer JRE Enterprise MSI (Microsoft Windows Installer). L'Installer JRE Enterprise MSI richiede una licenza commerciale per essere utilizzato in produzione. Ulteriori informazioni sulle funzioni commerciali e come abilitarle.
Data di scadenza di Java

La data di scadenza di Java 8u40 è il 14 aprile 2015. Java scade ogni volta che diventa disponibile una nuova release con correzioni alla vulnerabilità della sicurezza. Per i sistemi che non sono in grado di raggiungere i server Oracle, un meccanismo secondario imposta il 14 maggio 2015 come data di scadenza di questo JRE (versione 8u40). Dopo che una delle seguenti condizioni viene soddisfatta (la nuova release diventa disponibile o viene raggiunta la data di scadenza), Java fornirà altre avvertenze e promemoria per l'aggiornamento alla versione più recente.

Correzioni di errori

Per la lista delle correzioni degli errori incluse in questa release, vedere la pagina Correzioni di errori in JDK 8u40.

» Note di rilascio di Java 8u40


Java 8 Update 31 (8u31)

Caratteristiche più importanti della release
  • Dati IANA 2014j
    JDK 8u31 contiene i dati del fuso orario IANA versione 2014j. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Versioni dei dati di fuso orario nel software JRE.
  • SSLv3 è disabilitato per impostazione predefinita
    A partire dalla release JDK 8u31, il protocollo SSLv3 (Secure Socket Layer) è stato disattivato e non è disponibile normalmente. Vedere la proprietà jdk.tls.disabledAlgorithms nel file <JRE_HOME>\lib\security\java.security. Se il protocollo SSLv3 è assolutamente necessario, è possibile riattivarlo rimuovendo la voce 'SSLv3' dalla proprietà jdk.tls.disabledAlgorithms nel file java.security oppure impostando dinamicamente questa proprietà di sicurezza prima dell'inizializzazione dell'estensione JSSE.
  • Modifiche al pannello di controllo Java
    A partire dalla release JDK 8u31, il protocollo SSLv3 è stato rimosso dalle opzioni avanzate del pannello di controllo Java. Se è necessario utilizzare SSLv3 per le applicazioni, è possibile riabilitarlo manualmente come indicato di seguito.
    • Abilitazione del protocollo SSLv3 nel livello JRE: vedere la descrizione nella sezione precedente.
    • Abilitazione del protocollo SSLv3 nel livello di distribuzione: modificare il file deployment.properties e aggiungere l'istruzione seguente:

      deployment.security.SSLv3=true
Data di scadenza di Java

La data di scadenza di Java 8u31 è il 14 aprile 2015. Java scade ogni volta che diventa disponibile una nuova release con correzioni alla vulnerabilità della sicurezza. Per i sistemi che non sono in grado di raggiungere i server Oracle, un meccanismo secondario imposta il 14 maggio 2015 come data di scadenza di questo JRE (versione 8u31). Dopo che una delle seguenti condizioni viene soddisfatta (la nuova release diventa disponibile o viene raggiunta la data di scadenza), Java fornirà altre avvertenze e promemoria per l'aggiornamento alla versione più recente.

Correzioni di errori

Questa release contiene correzioni per i problemi di sicurezza. Per ulteriori informazioni, vedete Advisory di aggiornamento delle patch critiche Oracle Java SE.

Per la lista delle correzioni di errori incluse in questa release, vedere la pagina Correzioni di errori in JDK 8u31.

» Note di rilascio di Java 8u31


Java 8 Update 25 (8u25)

Caratteristiche più importanti della release
  • Dati IANA 2014c
    JDK 8u25 contiene i dati del fuso orario IANA versione 2014c. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Versioni dei dati di fuso orario nel software JRE.
  • Correzione di bug: diminuzione della modalità di preferenza di RC4 nella lista delle suite di cifratura abilitate
    Questa correzione diminuisce la preferenza delle suite di cifratura basate su RC4 nella lista predefinita delle suite di cifratura abilitate del provider SunJSSE. Vedere 8043200 (non pubblico).
  • Correzione di bug: si verifica un arresto anomalo di JRE 8u20 durante l'utilizzo del servizio Instant Messaging in giapponese su Windows
    Si verifica un arresto anomalo della virtual machine durante l'utilizzo dei controlli Swing quando alcuni caratteri giapponesi o cinesi vengono utilizzati come input in una piattaforma Windows. Il problema è stato risolto. Vedere 8058858 (non pubblico).
Istruzioni per disabilitare SSL v3.0 in Oracle JDK e JRE

Oracle consiglia a utenti e sviluppatori di disabilitare l'utilizzo del protocollo SSLv3.
» In che modo gli utenti Java possono verificare di non essere interessati dalla vulnerabilità 'Poodle' di SSL V3.0?

Data di scadenza di Java

La data di scadenza di Java 8u25 è il 20 gennaio 2015. Java scade ogni volta che diventa disponibile una nuova release con correzioni alla vulnerabilità della sicurezza. Per i sistemi che non sono in grado di raggiungere i server Oracle, un meccanismo secondario imposta il 20 febbraio 2015 come data di scadenza di questo JRE (versione 8u25). Dopo che una delle seguenti condizioni viene soddisfatta (la nuova release diventa disponibile o viene raggiunta la data di scadenza), Java fornirà altre avvertenze e promemoria per l'aggiornamento alla versione più recente.

Correzioni di errori

Questa release contiene correzioni per i problemi di sicurezza. Per ulteriori informazioni, vedete Advisory di aggiornamento delle patch critiche Oracle Java SE.

Per la lista delle correzioni dei bug incluse in questa release, vedere la pagina Correzioni di errori in JDK 8u25.

» Note di rilascio di Java 8u25


Java 8 Update 20 (8u20)

Caratteristiche più importanti della release
  • Nuovi flag aggiunti a Java Management API
    I flag MinHeapFreeRatio e MaxHeapFreeRatio sono stati resi gestibili. Ciò significa che possono essere modificati in fase di esecuzione tramite Management API in Java. Il supporto per questi flag è stato anche aggiunto a ParallelGC come parte del criterio per dimensione adattabile.
  • Modifiche dell'Installer Java
    • È disponibile un nuovo Installer JRE Enterprise MSI (Microsoft Windows Installer), che consente agli utenti di installare l'ambiente JRE in ambito aziendale. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione Download dell'Installer in Installazione dell'ambiente JRE per Microsoft Windows. L'Installer JRE Enterprise MSI è disponibile solo come componente di Java SE Advanced o di Java SE Suite. Per informazioni su questi prodotti commerciali, vedere Java SE Advanced e Java SE Suite.
    • Lo strumento di disinstallazione di Java, integrato all'Installer, consente di rimuovere le versioni precedenti di Java dal sistema. Questa modifica si applica alle piattaforme Windows a 32 bit e a 64 bit. Vedere Disinstallazione dell'ambiente JRE.
  • Modifiche del Pannello di controllo Java
    • La scheda Aggiornamento nel Pannello di controllo Java ora consente agli utenti di aggiornare automaticamente gli ambienti JRE a 64 bit (oltre alle versioni a 32 bit) installati nei sistemi.
    • Il livello di sicurezza Media è stato rimosso. Ora sono disponibili solo i livelli Alta e Molto alta. Le applet non conformi ai criteri di sicurezza più recenti potranno continuare a essere eseguite se si includono i siti che le ospitano nella lista di eccezioni dei siti. Mediante la lista di eccezioni dei siti, gli utenti possono consentire l'esecuzione delle stesse applet che sarebbero consentite selezionando l'opzione Media, ma secondo un criterio sito per sito, in modo da ridurre al minimo il rischio di utilizzare impostazioni più permissive.
  • Compilatore Java aggiornato
    Il compilatore javac è stato aggiornato per implementare l'analisi delle assegnazioni definite per l'accesso al campo finale vuoto mediante la parola chiave "this". Per ulteriori dettagli, vedere JDK 8 Compatibility Guide.
  • Modifica della versione minima di Java richiesta per il plugin Java e per Java Webstart
    Ora la versione minima di Java richiesta per il plugin Java e per Java Webstart è Java 5. Le applet che non vengono eseguite in Java 5 o in una versione successiva deve essere aggiornate a una versione successiva di Java per continuare a funzionare. Le applet scritte per le versioni precedenti, ma in grado di essere eseguite almeno in Java 5, continueranno a funzionare.
  • Modifica nella formattazione dell'output di Usage Tracker
    La formattazione dell'output di Usage Tracker è stata modificata per consentire l'uso della delimitazione tra virgolette al fine di evitare confusione nel log. Potrebbero essere necessarie modifiche alla modalità di lettura di tali informazioni. La funzione può essere configurata con le modalità di esecuzione delle versioni precedenti, anche se si consiglia l'uso del nuovo formato. Vedere la documentazione di Java Usage Tracker.
  • Modifiche agli strumenti di creazione package Java
    • javafxpackager è stato rinominato in javapackager
    • L'opzione "-B" è stata aggiunta al comando di distribuzione di javapackager per consentire agli utenti di passare gli argomenti ai bundler utilizzati per creare applicazioni indipendenti. Per informazioni, vedere la documentazione javapackager (Windows)/(Unix).
    • L'argomento parametro di applicazione di supporto <fx:bundleArgument> è stato aggiunto a JavaFX Ant Task Reference. Consente di specificare un argomento (nell'elemento <fx:deploy>) per il bundler utilizzato per creare applicazioni indipendenti.
Data di scadenza di Java

La data di scadenza di Java 8u20 è il 14 ottobre 2014. Java scade ogni volta che diventa disponibile una nuova release con correzioni alla vulnerabilità della sicurezza. Per i sistemi che non sono in grado di raggiungere i server Oracle, un meccanismo secondario imposta il 14 novembre 2014 come data di scadenza di questo JRE (versione 8u20). Dopo che una delle seguenti condizioni viene soddisfatta (la nuova release diventa disponibile o viene raggiunta la data di scadenza), Java fornirà altre avvertenze e promemoria per l'aggiornamento alla versione più recente.

Correzioni di errori

Per la lista delle correzioni dei bug incluse in questa release, vedere la pagina Correzioni di errori in JDK 8u20.

» Note di rilascio di Java 8u20


Java 8 Update 11 (8u11)

Questa release contiene correzioni per i problemi di sicurezza. Per ulteriori informazioni, vedere Advisory di aggiornamento delle patch critiche Oracle.

Per la lista delle correzioni dei bug incluse in questa release, vedere la pagina Correzioni di errori in JDK 8u11.

» Note di rilascio di Java 8u11


Java 8 Update 5 (8u5)

Questa release contiene correzioni per i problemi di sicurezza. Per ulteriori informazioni, vedere Advisory di aggiornamento delle patch critiche Oracle.

Per la lista delle correzioni dei bug incluse in questa release, vedere la pagina Correzioni di errori in JDK 8u5.

» Note di rilascio di Java 8u5


Release di Java 8

» Note di rilascio di JDK e JRE 8


Si potrebbe essere interessati anche a:



Scegli una lingua | Informazioni su Java | Supporto | Sviluppatori
Privacy | Termini e condizioni per l'utilizzo | Marchi | Dichiarazione di non responsabilità

Oracle